L’ARTE DEL MACRAMÈ: ÁGNES HERCZEG

Ágnes Herczeg è un’artista tessile nata a Kecskemét, in Ungheria.

Nel 1997 si è laureata presso l’Università ungherese di Belle Arti che si focalizza sulla conservazione tessile. Durante i suoi anni di studi ha appreso numerose tecniche di artigianato tradizionali del ricamo, del merletto e del pizzo, come ad esempio pizzo d’ago, pizzo di cuscino, macramè, trecciatura ecc.

 

Pizzo e legno
Ágnes Herczeg, Pizzo e legno

 

Le opere di Ágnes sono caratterizzate fondamentalmente dall’uso di diverse tipologie di materiali naturali di origine vegetale che integra armoniosamente in una sola composizione. Questi possono essere rami di alberi, radici, frutti, semi, conchiglie, pietre, fili e tessuti.

 

Pizzo e ramo di albero
Ágnes Herczeg, Pizzo e ramo di albero

Nelle sue opere, Herczeg fonde numerose tecniche innovative con fantasia ed abilità.

L’artigianato tradizionale è arricchito dall’uso di legno naturale e materiale ceramico per comporre l’immagine. In questo modo, Ágnes ha creato una galleria d’arte unica costituita da pizzi e ceramiche, pizzi e legno, pizzi e cocco.

 

Pizzo e ceramica
Ágnes Herczeg, Pizzo e ceramica

 

Pizzo e legno
Ágnes Herczeg, Pizzo e legno

 

Pizzo e noce di cocco
Á. Herczeg, Pizzo e noce di cocco

 

Queste diverse tecniche sono talmente elaborate che richiedono diversi giorni solo per completare un piccolo pezzo.

La tecnica che l’artista adotta per le sue opere ricorda il processo della tessitura nodulare o, chiamato più semplicemente, macramè decorativo. Tale procedimento è conosciuto fin dai tempi antichi, in cui si attuavano i primi nodi su asce di pietra e passe-partout.

 

Pizzo puro
Ágnes Herczeg, Pizzo puro

 

Secondo alcune fonti di storici dell’arte, il macramè in Europa si è manifestato a partire dall’VIII e IX secolo. Questo stile era noto in paesi quali Egitto, Assiria, Iran, Perù, Cina, Grecia antica.

Lo sviluppo del macramè ha agevolato la flotta di navigazione. I marinai tessevano rei di nodi abbinati con cavi che si intrecciavano in vari disegni. Molte volte, la combinazione complessa di questi nodi, grazie alla loro bellezza e originalità, hanno dato origine a veri e propri arti e mestieri del macramè.

Il risultato finale è un’opera non soltanto di gradevole bellezza, ma anche di eleganza, armonia e grande resistenza.

 

Pizzo e noce di cocco
Ágnes Herczeg, Pizzo e noce di cocco

 

Fonti:

http://www.agnesherczeg.com

http://vsemart.com/agnes-herczeg-macrame-painting/

https://ilmondodibabajaga.wordpress.com/2016/03/31/larte-originale-di-agnes-herczeg/