DANIELLE CLOUGH: SI PUÒ DIPINGERE CON AGO E FILO?

La domanda sorge spontanea: ma si può dipingere con ago e filo?

La risposta non è affatto scontata e l’artista seguente ne è l’esempio provato.

Originaria della Città del Capo, Danielle Clough è una ricamatrice, nonché designer e fotografa. Nata e cresciuta nella città sudafricana, ha completato gli studi in art direction e graphic design presso la Red and Yellow School. Successivamente ha intrapreso una carriera basata sull’arte visiva, progettazione digitale e realizzazioni di oggetti.

 

Danielle Clough
Danielle Clough mentre lavora nel suo studio in Città del Capo

 

Secondo Clough, il ricamo è un’arte antica riservata principalmente ad esperti come nonne e zie. Ma in questo caso, esso è portato ad un piano superiore.

Lavorando attualmente nella sua città natale, Danielle è stata sempre interessata al cucito. Imparando da autodidatta, l’artista fa uso di questa tecnica senza imporsi regole e con il massimo della libertà. Questa sua passione le ha permesso di realizzare pezzi che sono poi diventati famosi in diversi paesi del mondo.

 

Tennis Rackets

Tennis Rackets
Danielle Clough, Tennis Rackets Embroidered

 

Si tratta di composizioni peculiari che legano insieme due elementi tra loro differenti creando una fantastica idea racchiusa in un elegante oggetto d’arte.

Ella ricama su superfici non abituali, come sacchi del caffè o racchette da tennis.

 

Cactus racket
Danielle Clough, Cactus racket

 

The Island
Danielle Clough, The Island

 

Alcuni di questi, appunto, sono lavori di ricamo realizzati sulle griglie di racchette da tennis e badminton di vecchia data.

Facendo uso di ago e fili colorati, Clough crea vivaci composizioni che di intrecciano tra la rete di filo di nylon. Si tratta soprattutto di raffigurazioni di piante, fiori, uccelli e altri piccoli animali.

 

Philodendron
Danielle Clough, Philodendron

 

Farreres
D. Clough, Ferrares

 

Tulip racket
Danielle Clough, Tulip racket

 

Rat Racket
Danielle Clough, Rat racket

 

La sua manualità è talmente stupefacente che riesce a creare disegni ricchi e dettagli e sfumature.

 

Queer Africa 2
Danielle Clough, miniature tratte dal progetto “Queer Africa 2”

 

Sembra quasi dipingere con ago e filo!

Recentemente, in occasione del World Humanitarian Summit, le è stato commissionato di realizzare un ricamo su un cancello arrugginito in Canterbury Street a Città del Capo.

 

Ricamo su cancello arrugginito in Canterbury Street

Ricamo su cancello arrugginito in Canterbury Street

Ricamo su cancello arrugginito in Canterbury Street

Ricamo su cancello arrugginito in Canterbury Street
Danielle Clough, Ricamo su cancello arrugginito in Canterbury Street, Città del Capo

 

Partendo da piccoli ritratti, l’artista ha poi partecipato a collaborazioni più importanti. Alcuni clienti del 2016 includono Gucci e Vans, di cui Danielle ha ricamato modelli di sneakers.

 

Gucci

Gucci

Gucci
Danielle Clough, Ricamo su scarpe Gucci

 

Vans

Vans
Danielle Clough, Ricamo su scarpe Vans

 

Fonti:

http://www.danielleclough.com

http://www.cosmopolitan.it/moda/tendenze/news/a116410/ricamo-a-mano-artistico-danielle-clough/

http://www.xlifestyle.eu/danielle-clough-ricamo-di-fiori-in-racchette-da-tennis-depoca/