DAINA TAIMINA: QUANDO LA MATEMATICA E L’UNCINETTO SI UNISCONO

Daina Taimina è una matematica lettone, attualmente docente della Cornell University, nello stato di New York.

Ha ricevuto la sua formazione in Lettonia, dove nel 1977 si è laureata a pieni voti in scienze teoriche informatiche.

Nel 1996 ha preso parte al Dipartimento di Matematica della Cornell.

Durante un workshop di geometria, viene a conoscenza di modelli di carta di piani iperbolici, progettati dal geometra William Thurston.

Prendendo spunto da questi ultimi, decide di riprodurli in modo più duraturo a maglia. Purtroppo l’esperimento non riesce, quindi riprova con la tecnica dell’uncinetto e il risultato è un piano iperbolico anulare.

 

The Curious Tactile
Daina Taimina, The Curious Tactile, cotone – 2005

 

Fatta la prima catena, basta aumentare con un numero costante di maglie tutte le catene successive.

Alcuni dei suoi studenti rimangono talmente estasiati a tal punto che nel campus si diffonde la moda del fai-da-te.

Solo più tardi, questi modelli matematici ad uncinetto appaiono in tre libri di geometria e su articoli di giornale.

Un articolo rimbalza sul settimanale “New Scientist” e Daina viene invitata a Los Angeles ad illustrare il piano iperbolico ad un’assemblea di artisti e designer.

 

Daina Taimina
Daina Taimina

 

Questa prima conferenza ha suscitato grande interesse nel pubblico, rendendo questo tema accessibile ad un ampio pubblico.

Inizialmente con modelli puramente matematici, Taimina diventa ben presto famosa come artista di fibre.

Nella sua pratica artistica, infatti, Daina si specializza nella creazione di piani iperbolici simmetrici e matematicamente precisi.

 

We are the same
Daina Taimina, We are the Same, cotone – 2005

 

We are the same
Daina Taimina, We are the same, lana – 2010

 

Nel giugno 2005, il suo lavoro è stato per la prima volta mostrato come arte in una mostra “Not the knitting you know” alla Eleven Eleven Sculpture Space, una galleria d’arte a Washington.

Le sue opere si trovano ora nelle collezioni di diversi collezionisti, collegi e università private.

 

The Land and The Sea
Daina Taimina, The Land and The Sea, fibre miste – 2009

 

Global Warm(n)ing
Daina Taimina, Global Warm(n)ing, cotone – 2008-2010

 

Questo modo di esaminare lo spazio iperbolico di Taimina attraverso l’uncinetto e le connessioni con la natura è stato adottato anche da Margaret Wertheim, nota scrittrice di scienza, nelle sue conferenze.

Proprio grazie a Margaret, il lavoro di Daina Taimina ha acquisito grande successo nel progetto “Hyperbolic Crochet Coral Reef”, di cui parleremo nel prossimo articolo.

 

Fonti:

https://en.wikipedia.org/wiki/Daina_Taimina

http://www.enciclopediadelledonne.it/biografie/daina-taimina/